Sabato scorso al teatro Brancaccio ho avuto modo di parlare con molti candidati Rsu dei problemi dei loro posti di lavoro e delle loro aspettative per il futuro.
Sono stata colpita dal grado di consapevolezza, che tutti loro hanno, del ruolo che andranno a svolgere una volta eletti e sono orgogliosa di poter eleggere-  andando a votare, perché mai rinuncerò a questo diritto conquistato con mobilitazioni- uomini e donne che rappresenteranno i lavoratori del loro posto di lavoro e saranno anche la voce di tutto il mondo del lavoro.
Sono convinta che dalle RSU prende voce ogni cambiamento possibile, ogni possibile proposta di riforma e penso che a noi spetta sentire questa voce e farla diventare una sola voce, la nostra voce.
Ecco perché è importante andare a votare ed è importante votare Cgil, perché tanti voti e tanti delegati sono la prima risposta per ristabilire i rapporti di forza nella battaglia per la democrazia, per ridare valore al lavoro.
Abbiamo bisogno della voce delle RSU su tutti i tavoli, in tutte le politiche, e abbiamo bisogno che la volontà di contrattare e di cambiare arrivi forte e arrivi innanzitutto dalla partecipazione al voto.
Solo così saremo in grado di rideterminare le condizioni di un effettivo cambiamento del lavoro in questo Paese.

Rossana Dettori

2282 View