Il lavoro e il buon lavoro sono priorità in questo Paese.
Questo Governo afferma che il lavoro è un’opportunità o , come dice Renzi, un dovere.
NOI, invece, siamo convinti che è e deve rimanere un diritto!
Un diritto sancito dalla Costituzione che non permetteremo venga rottamata come non vanno rottamati i diritti che sancisce.
Abbiamo bisogno di un lavoro che non ci faccia sudditi, ma ci restituisca la dignità. Quella che abbiamo perso quando siamo stati definiti fannulloni, quando ci hanno dichiarato un costo per la società.
NOI vogliamo fare la differenza perché “ Siamo un’altra storia”!
NOI vogliamo riconquistare spazi di partecipazione delle lavoratrici e dei lavoratori e dei cittadini nel miglioramento dei servizi e
nell’organizzazione delle amministrazioni, vogliamo cambiare le scelte politiche del Governo in materia di diritti e rapporti di lavoro.
NOI siamo convinti che le elezioni delle RSU siano il primo passo per rendere trasparente e partecipato un processo di cambiamento della PA; un processo necessario che deve essere ampio, ma anche ragionato e efficace e che deve ridare alla PA e al lavoro pubblico il ruolo e la dignità che meritano.
Ogni voto alla Cgil sarà un voto nell’interesse del Paese che per risollevarsi   dalla crisi deve investire sul buon lavoro e sull’unità dei lavoratori, non sulla divisione del mondo del lavoro!
Ogni voto alla Cgil sarà un voto per valorizzare il lavoro pubblico e tutte le donne e gli uomini che quotidianamente lavorano per garantire servizi, assistenza e diritti a tutti i cittadini.

NOI SIAMO UN’ALTRA STORIA!

Viva la Cgil e Viva le Rsu!

Rossana Dettori

2545 View